Tavola rotonda sul tema Decreto Rilancio: Fondo Nuove Competenze

Tavola rotonda sul tema Decreto Rilancio: Fondo Nuove Competenze

Si terrà giorno 24 luglio 2020, alle ore 10:00, un tavolo tecnico con i consulenti del lavoro, per discutere del nuovo decreto rilancio presso la Masseria Casella di Pontecagnano Faiano (SA). Ad organizzare l’evento la Deaform srl, ente di formazione che si rivolge principalmente al mondo delle aziende, e la CISL Salerno.

L’evento, il primo dopo il lockdown, verrà svolto all’aperto e con il rispetto di tutte le normative anti contagio per il Covid. Ed è proprio dalla crisi economica e dell’impresa, causata dalla pandemia che ha caratterizzato questa prima parte del 2020, che prenderanno il via i confronti tra i rappresentanti del sindacato e dell’ente di formazione e i consulenti del lavoro che interverranno al tavolo di concertazione. Il focus della giornata sarà l’art. 88 del “decreto rilancio”, pubblicato il 19 maggio in Gazzetta Ufficiale e convertito in Legge il 17 luglio.

Il DL introduce il Fondo Nuove Competenze nell’ambito delle misure urgenti in materia di lavoro e politiche sociali. Attraverso questo strumento, si prevede la possibilità che imprese e sindacati possano realizzar, mediante contrattazione collettiva territoriale o aziendale, la conversione temporanea dell’orario di lavoro per mutate esigenze organizzative in percorsi di formazione. Gli oneri relativi alle ore di formazione, comprensivi dei contributi previdenziali e assistenziali, saranno pagati dal “Fondo Nuove Competenze”, dotato di 230 milioni di euro e gestito dall’Agenzia Nazionale delle Politiche Attive del Lavoro. Il Fondo, di cui si sa ancora poco, può diventare un importante attore nel rapporto sindacato-impresa-territorio dato che si punta all’incentivazione dell’autonomia aziendale.

L’incontro sarà l’ottima occasione per consentire un diretto confronto tra coloro i quali verranno chiamati ad intervenire operativamente nei loro settori di riferimento per consentire alle aziende di accedere agli interventi a loro rivolti. Verranno poste le basi per una concertazione di intenti, affinché si stilino delle linee programmatiche operative, per alleggerire la già pachidermica macchina burocratica che in questi mesi ha portato a grossi ritardi nell’erogazione degli aiuti.

Al termine dell’incontro, verrà offerto a tutti i partecipanti un brunch nella incantevole cornice di Masseria Casella.