Bonus sud 2019: confermati gli sgravi per nuove assunzioni

Bonus sud 2019: confermati gli sgravi per nuove assunzioni

Sono stati confermati anche per il 2019 e il 2020 gli sgravi contributivi del Bonus Sud, per i datori di lavoro privati che assumono, con contratto a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, giovani che abbiano compiuto i 35 anni o, se di età superiore, che risultino privi di un lavoro regolarmente retribuito da almeno 6 mesi. Le unità produttive dove si effettuano le assunzioni devono essere ubicate in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna. Non incide sul bonus sia la sede legale dell’impresa, che il luogo di residenza del lavoratore interessato. Con il comma 247 dell’art. 1 della Legge di Bilancio 2019 (legge n. 145/2018), il Legislatore ha prorogato a tutto il 2019 (ma anche al 2020) il Bonus Sud, già in vigore nello scorso anno per effetto della legge di Bilancio 2018 (legge n. 205/2017).

I beneficiari del Bonus Sud 2019

Il beneficio del Bonus Sud 2019 viene disposto in favore di tutti i datori di lavoro privati (quasi sicuramente, se il Decreto Direttoriale Anpal, propedeutico all’effettiva operatività dell’incentivo resterà, sul punto, uguale a quello emanato lo scorso anno e che porta il n. 2) che assumeranno, con contratto a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, nel corso del 2019 (e se il Decreto lo prevederà, da subito, anche nel 2020) soggetti che non abbiano compiuto i 35 anni (ossia che, al momento della effettiva instaurazione del rapporto non abbiano superato la soglia dei 34 anni e 364 giorni) o, se di età superiore, che risultino privi di un lavoro regolarmente retribuito da almeno sei mesi. Il requisito previsto in favore di tali lavoratori è, come ben si sa, di origine comunitaria (Regolamento CE n. 800/2008) ed è stato ripreso nel nostro ordinamento, già da un D.M. del Ministro del Lavoro del 20 marzo 2013.

I benefici per i lavoratori over 35

Gli over 35 sono considerati lavoratori svantaggiati se negli ultimi sei mesi non hanno prestato attività lavorativa riconducibile a un rapporto di lavoro subordinato della durata di almeno sei mesi o, se nello stesso periodo, hanno svolto attività lavorativa in forma autonoma o parasubordinata dalla quale sia derivato un reddito che corrisponde ad un’imposta lorda pari o inferiore alle detrazioni spettanti ex art. 13 del D.P.R. n. 917/1986. Come ebbe a dire la circolare INPS n. 49/2018, focalizzando la questione, non ci si riferisce alla regolarità del rapporto di lavoro subordinato ma alla sua durata o, per il lavoro autonomo o parasubordinato, al limite reddituale di 4.800 euro.

Gli incentivi contributivi del Bonus Sud

Il beneficio del Bonus Sud, sotto forma di sgravio contributivo, per i lavoratori che saranno assunti secondo le previsioni contenute nell’art. 1–bis del D.L. n. 87/2018 convertito, con modificazioni, nella legge n. 96 raggiunge il limite massimo, nei 12 mesi di riferimento dell’agevolazione, che è rappresentato dal tetto degli 8.060 euro, già in essere con la legge n. 190/2014: esso è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti da altre disposizioni, limitatamente al periodo di applicazione (un anno dalla assunzione). Qualora l’assunzione avvenga a tempo parziale il beneficio subirà una riduzione “pro-quota”.

Se assisteremo ad una proroga del vecchio Decreto Direttoriale n. 2/2018, senza alcun cambio di regole si ritiene che, tra le altre cose, la circolare INPS confermi che allorquando si parla di tipologie contrattuali incentivate, ci si riferisca al contratto a tempo indeterminato sia a tempo pieno che part-time e all’apprendistato professionalizzante.

Il contratto di apprendistato professionalizzante di Deaform

Anche per il 2019 l’apprendistato professionalizzante resta la scelta più vantaggiosa per assumere nuove risorse in azienda. Noi di Deaform da dieci anni, ormai, collaboriamo con i consulenti del lavoro per aiutare nell’applicazione del contratto di apprendistato professionalizzante. Abbiamo seguito più di 1.700 aziende fino ad oggi e più di 2.500 apprendisti sono stati formati da noi. Non esitate a contattarci.